GENOVA ERZELLI

DATI PROGETTO

SUPERFICIE EDIFICABILE: 408.750 mq

Facoltà di Ingegneria e relativi laboratori: 84.400mq

Centri di ricerca ed aziende high tech: 208.300 mq

Uso residenziale: 104.000 mq

12.050 spazi commerciali, servizi e ricettivo


Cliccare qui per ingrandire Cliccare qui per ingrandire Cliccare qui per ingrandire


Descrizione del Progetto

Un esempio unico di Technology Village.
Con i suoi 440.000 mq di estensione nel centro della città è tra i Parchi Scientifici e Tecnologoici più grandi d'Europa e senza dubbio il più grande d'Italia. Il Parco Scientifico e Tecnologico di Genova è posizionato in un'area strategica rispetto alla città: collegato direttamente al casello autostradale, a 3 minuti dall'aeroporto e da una grande marina attrezzata.
Il Master Plan è stato progettato dopo un'attenta analisi delle più significative realtà a livello mondiale. Il disegno urbanistico dedica la stessa attenzione agli spazi chiusi (edifici) e agli spazi aperti (luoghi di incontro) creando un equilibrio tra spazi e funzioni, che favorisce l'incontro e la cross fertilization.

 

Un cuore verde dove pulsa la ricerca
Il masterplan prevede che all'interno del Parco 220.000 mq siano dedicati ad area verde, con gli spazi attrezzati per il gioco e lo sport (è prevista una pista di running di 10 km). La zona di Monte Guano verrà riorganizzata e diventerà una collina attrezzata di percorsi ciclabili e spazi di sosta, mentre il verde piano di oltre 70.000 mq (equivalente a 10 campi di calcio) sarà arricchito da un corso d'acqua perenne e da cofontane e sarà aperto al pubblico e alla città.
Il parco sarà cablato da una rete di banda larga pensata per essere future proof, cioè in grado di supportare futuri sviluppo della tecnologia e delle esigenze specifiche, progettata secondo le best practice, e supportata da servizi a valore aggiunto su studi di partner tecnologici di esperienza internazionale.
La piazza principale e quella interna alla Facoltà, la galleria commerciale e il parco urbano sono i luoghi fisici di aggregazione e di incontro del Parco Scientifico Tecnologico, dove si potrà trascorrere il tempo libero e dove si troveranno tutti i servizi necessari (negozi, ufficio postale, banche, asili nido, scuola materna e spazi di intrattenimento oltre uffici per i Venture Capitalist).
Il mix funzionale è stato pensato anche su sollecitazione di università ed aziende per tenere vivo e vivibile il Parco Scientifico Tecnologico 24 ore su 24 tutti i giorni della settimana e in tutte le stagioni, offrendo non solo spazi per lavorare di altissima qualità, ma anche per viviere e risiedere. La quota di residenze presenti è stata pensata per creare un equilibrio urbanistico nella formazione di un nuovo quartiere ed accogliere le diverse esigenze del Parco Scientifico Tecnologico con anche residenze studentesche e "temporanee" per managers e ricercatori.
Caratteristica comune degli edifici sarà uno studio attento degli spazi usufruibili, della luce e del confort, unito a criteri di massima efficienza energetica con involucri dei palazzi in massima classe di efficienza e fornitura di caldo e freddo tutto l'anno a costi ridotti per la presenza di una centrale di trigenerazione dedicata all'interno del Parco Scientifico.

PROGETTO:

Facoltà di Ingegneria dell’Università di Genova, edifici per aziende high tech, parco urbano, strutture ricreative, servizi commerciali, residenze per studenti e ricercatori.

 

VIABILITÀ:

Collegamento con la rete autostradale dall’uscita di Genova Aeroporto. Il centro città, la stazione ferroviaria Genova Principe e il Terminal Traghetti sono raggiungibili in 10 minuti.

 

LOCATION: Genova, Collina degli Erzelli, tra Ponente e Corigliano, nei pressi dello svincolo autostradale Genova Aeroporto

 
   

Cdx projectDetails.php